Discussion:
Pressione 110/170, è grave?
(troppo vecchio per rispondere)
Marco
2006-11-24 21:55:02 UTC
Salve a tutti, oggi sono andato al pronto soccorso in una clinica privata
per una distorsione e all'ingresso (penso sia una procedura standard) mi
hanno misurato non so cosa applicando una pinzetta all'indice e poi mi
hanno preso la pressione.

Terminate le visite e tutto vado a casa e leggo meglio il referto:
pressione arteriosa 110/70 o 110/170? Non si capisce bene.. Ma se avessi
110/170 accuserei dei sintomi? Ho 39 anni.

Domani vado a misurarmi la pressione in farmacia...

Poi c'è scritto SPO 2 : 97
Che significa?

Marco
Tresette
2006-11-25 08:51:25 UTC
Post by Marco
pressione arteriosa 110/70 o 110/170? Non si capisce bene.. Ma se avessi
110/170 accuserei dei sintomi? Ho 39 anni.
non è detto!!! se è realmente 170/110 si impone in fretta tp adeguata!
Post by Marco
Domani vado a misurarmi la pressione in farmacia...
e perche non dal medico di famiglia, visto che sarebbe cosa buona che lo
informassi delle tue vicende di salute e gli facessi leggere (a lui , non al
farmacista) il referto...sarebbe lui che saprebbe misurarti bene la
pressione, farti una visita e stabilire eventuali esami da fare e terapie da
prendere.
Post by Marco
Poi c'è scritto SPO 2 : 97
Che significa?
saturazione di ossigeno..in poche, pochissime parole la percentuale di
emoglobina satura di ossigeno...se eri senza mascherina per l ossigeno (ma
anche se l avevi su) è una buona saturazione
Hiryuu
2006-11-25 09:24:18 UTC
Post by Tresette
non è detto!!! se è realmente 170/110 si impone in fretta tp adeguata!
Col dolore e un po' d'ansia per il trauma ci può tranquillamente
stare. In ogni caso non è la norma scrivere la diastolica prima della
sistolica, quindi probabilmente è 110/70. Giusto ricontrollarla a
riposo.

Il tutto imho & per quanto ne so.
Marco
2006-11-25 10:10:22 UTC
Post by Hiryuu
Col dolore e un po' d'ansia per il trauma ci può tranquillamente
stare. In ogni caso non è la norma scrivere la diastolica prima della
sistolica, quindi probabilmente è 110/70. Giusto ricontrollarla a
riposo.
beh quando me l'ha presa ero in piedi, ero agitato, e la mattina avevo
bevuto una tazza di caffè (cosa che non facevo da anni!)
Tresette
2006-11-25 11:44:47 UTC
Post by Hiryuu
Col dolore e un po' d'ansia per il trauma ci può tranquillamente
stare. In ogni caso non è la norma scrivere la diastolica prima della
sistolica, quindi probabilmente è 110/70. Giusto ricontrollarla a
riposo.
certo, ma proprio perche è una misurazione occasionale, fatta "un po
cosi"..non si capisce quale sia la min e la max (qualcuno, in genere "non
medico" è uso anteporre la min), non tanto una max di 170, quanto la min di
110 non è proprio bella indipendentemente dagli eventi contemporanei alla
misurazione....per qs motivo io mi farei vedere, non dal farmacista, ma dal
mio medico, anche perche osno andato in ps ed è piu che giusto che lui lo
sappia!
Lorenz
2006-11-25 13:02:15 UTC
Post by Tresette
certo, ma proprio perche è una misurazione occasionale, fatta "un po
cosi"..
ma che cosa dici?
è andato in una clinica privata e, all'ingresso, gli hanno misurato la
pressione.
non credo che nelle cliniche private, che stanno attente anche al copriwater
per mettere a proprio agio i pazienti, facciano misurare la pressione
sanguigna a capocchia dal primo che passa per strada.
non ho mai rilevato una diastolica che segua la sistolica, nemmeno il
giornalaio sotto casa te le inverte. magari non sa cosa vogliano dire, ma
non le inverte.

poi non ci vuole niente farsi fare una misurazione dal farmacista (e in
questo caso dò ragione al pz... la misurazione della pressione è oggettiva,
e solo in caso di valore fuori norma andrei dal medico di base).
ma vuoi che un medico, anche in una struttura privata, non tenga conto di un
170/110, e si limiti a trascriverlo in cartella di dimissione (senza neanche
prevedere un controllo successivo)?

troppi allarmismi, IMHO.
doc
Tresette
2006-11-25 14:48:14 UTC
Post by Lorenz
ma che cosa dici?
mi saro spiegato male: se lui dice che non sa se 110/170 o 110/70 è stata
una misurazione "un po cosi" per lui, non per la struttura sanitaria..non mi
riferivo alla modalita di rilevamento del parametro, ma di "memorizzazione
dello stesso"! :-)
Post by Lorenz
non ho mai rilevato una diastolica che segua la sistolica, nemmeno il
giornalaio sotto casa te le inverte. magari non sa cosa vogliano dire, ma
non le inverte.
tu dici?!?allora venga il tuo giornalaio a spiegarlo ai molti pazienti che
visito che regolarmente mettono il numero piu piccolo davanti al numero piu
grande...ti assicuro che capita e spesso!
Post by Lorenz
poi non ci vuole niente farsi fare una misurazione dal farmacista (e in
questo caso dò ragione al pz... la misurazione della pressione è oggettiva,
e solo in caso di valore fuori norma andrei dal medico di base).
ma vuoi che un medico, anche in una struttura privata, non tenga conto di un
170/110, e si limiti a trascriverlo in cartella di dimissione (senza neanche
prevedere un controllo successivo)?
io ritengo che è bene una costante frequentazione del proprio medico di
famiglia, specie quando vi siano fatti che implichino un alterazione dello
stato di salute o presunta tale, anche di lievce entita...insomma un
processo "educativo" del pz verso un attenzione a se stesso e alla sua
salute e dopo diversi anni di ps ti posso garantire che se i pz si
ricordassero che esistono i mmg non solo per le ricette sarebbe cosa piu che
buona e giusta
Post by Lorenz
troppi allarmismi, IMHO.
no...saro stato veramente frainteso, non era allarmismo, ma io credo e
continuo a credere che un giro dal proprio medico, una misurazione di pa
fatta bene, con un discreto colloquio sia decisamente meglio che una
misurazione fatta di corsa in uno sgabuzzino di farmacista...ma qs sono
punti di vista! :-)
Marco
2006-11-26 22:25:54 UTC
Post by Lorenz
è andato in una clinica privata e, all'ingresso, gli hanno misurato la
pressione.
non credo che nelle cliniche private, che stanno attente anche al
copriwater per mettere a proprio agio i pazienti,
vero, televisione wide-screen in sala d'attesa, pareti e tapezzeria dalle
tinte pastello, ascensori dove ci starebbe comodamente una fiat uno (e per
un "codice bianco", tra attesa, raggi e tutto ci ho messo un'ora circa)
Marco
2006-11-26 22:22:31 UTC
Post by Tresette
certo, ma proprio perche è una misurazione occasionale, fatta "un po
cosi"..non si capisce quale sia la min e la max (qualcuno, in genere
"non medico" è uso anteporre la min),
allora, nel frattempo ho ritelefonato al P.S. della clinica e mi hanno
confermato 110/70. Comunque mi sono acquisato egualmente (era una cosa che
volevo fare da un po' di tempo) un misuratore di pressione automatico "da
casa" e in più misurazioni mi dà una media di 120/70.

In ogni caso, grazie per la risposta.

--
Marco
Lorenz
2006-11-27 00:37:55 UTC
un misuratore di pressione automatico "da
Post by Marco
casa" e in più misurazioni mi dà una media di 120/70.
non conosco il modello nè la marca. non ho "inciuci" particolari...ma questi
lettori automatici mi fanno paura.
se prima dicevo che andare dal medico perchè si era letto male un valore
pressorio era esagerato (bastava fare un salto in farmacia e poi, ev. dal
medico), ricordo solo che quando mio padre ebbe una puntata ipertensiva con
pre-edema polmonare (230/130), la macchinetta segnava un onestissimo 160/90.
beh, me lo ha detto dopo che aveva comprato quest'aggeggio. fortuna vuole
che 2 fl di lasix ev che gli ha fatto il mdb venuto a casa ed un ricovero di
5 gg in ospedale lo hanno sistemato. io nel frattempo ero ignaro di tutto
fuori dall'Italia (argh!).

non ho dubbi che ci siano sfigmomanometri diversi e piu' o meno precisi, ma
a me il dubbio rimane. IMHO.
ciao
doc
GianlucaM
2006-11-27 09:03:08 UTC
Hello, Lorenz!

L> non conosco il modello nè la marca. non ho "inciuci" particolari...ma
L> questi lettori automatici mi fanno paura.

Certo che effettivamente quello comprato alla bancarella dei cinesi può
essere un attimino impreciso... Ehehehe :D
Però in realtà esistono apparecchi validati attraverso protocolli
standardizzati internazionali che sono validi per la misurazione della
pressione arteriosa.

Lucerna Iuris
2006-11-25 14:48:49 UTC
Post by Marco
pressione arteriosa 110/70 o 110/170? Non si capisce bene..
La minima prima della massima l'ho sentita dire solo dai vecchietti che non
ci capiscono nulla e vogliono spiegarti le cose come se avessero scritto dei
trattati...
Approssimativamente direi che è più probabile 110/70 ma questo ovviemente
non basta. Vai dal tuo curante a farti misurare la pressione e a fargli
sapere che ti sei fatto male al piede.
Labtec
2006-11-25 17:24:48 UTC
Post by Marco
Poi c'è scritto SPO 2 : 97
Che significa?
è la saturazione dell'ossigeno nel sangue, si misura in percentuale e più si
avvicina al 100% meglio è.
ciao