(troppo vecchio per rispondere)
Crescita di una adolescente
Antonella
2004-10-25 18:14:36 UTC
Mia sorella ha quasi 15 anni. La sua altezza è di 155 cm. e non aumenta da
quasi due anni.
Lo scorso anno la nostra dottoressa di base ha consigliato di eseguire un
esame rx del polso e della mano di sinistra (per età scheletrica).
Il risultato fu giudicato dalla dottoressa come indice che la crescita era
ancora in corso e che, probabilmente, mia sorella avrebbe superato di
qualche centimetro l'altezza di nostra madre (163 cm.)
Lo stesso risultato, mostrato ad un altro dottore, è stato interpretato in
senso diametralmente opposto: la crescita è oramai pressoché terminata, si
potrà verificare al massimo un aumento di 2-3 centimetri.

Qualcuno mi può aiutare, perché in questo caso non si tratta di due
interpretazioni "leggermente" diverse, ma "totalmente" diverse?
Aggiungo che, su consiglio del secondo medico, mia sorella ha preso per
alcuni mesi 2 flaconcini di bioarginina alla sera: male non fanno, se non
alla tasca dei nostri genitori.

Vi riporto l'esatto risultato della rx e vi ringrazio in anticipo.
"A carico dei segmenti scheletrici in esame, non segni da riferire a
lesioni ossee del tipo diffuso o "a focolaio".
Regolari morfologia, struttura e trofismo dei nuclei di accrescimento del
carpo e delle dita, con età ossea pressoché corrispondente alla maturità
scheletrica (Greulich & Pyle), attorno al 97° percentile per un'età
cronologica riferita di 13 anni e 9 mesi (Tanner.Whitehouse 20 ossa;
score: 1000).
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Hiryuu
2004-10-25 18:44:28 UTC
Post by Antonella
Mia sorella ha quasi 15 anni. La sua altezza è di 155 cm. e non aumenta da
quasi due anni.
Lo sviluppo in altezza dipende dalle cartilagini di accrescimento
delle ossa lunghe. Gli ormoni sessuali, rilasciati alla pubertà,
riducono e alla fine fanno scomparire la cartilagine di accrescimento.
A 18-24 mesi dalla maturità sessuale la crescita è pressochè
completata. Non si può più sperare in un deciso aumento di statura,
forse si può sperare in qualche centimetro (3-4).
Post by Antonella
Qualcuno mi può aiutare, perché in questo caso non si tratta di due
interpretazioni "leggermente" diverse, ma "totalmente" diverse?
La domanda andrebbe posta a chi ha interpretato il referto. Peraltro
durante l'adolescenza l'accettazione dei cambiamenti del corpo non è
un processo immediato, ma richiede del tempo, e sapere che
l'accrescimento è pressochè concluso può anche essere traumatico,
anche perchè c'è una disparità sempre più evidente tra la maturità
fisiologica, che tende a essere sempre più precoce per via della buona
alimentazione e delle condizioni di vita favorevoli, e quella
psicologica, che al contrario tende a spostarsi ben più in là nel
tempo. Chi ha ipotizzato uno sviluppo maggiore può aver valutato anche
questo, e supposto che l'adolescente in questione avesse bisogno di un
po' di tempo per accettare il proprio corpo di adulto con i suoi
limiti.

Nota personale: dì a tua sorella che parecchi uomini trovano molto
carine le piccolette (è pure proverbiale).